Gruppo Folcloristico Pasian di Prato

Il Motofolk

 mf2

Una passione comune, non proprio uno stile di vita ma un modo di ritrovarsi nel nome dell’amicizia e del folclore: la moto! Ciò che lega quattro persone a quattro moto è lo stesso che lega più di trenta persone al folclore: amicizia e passione. Due valori fondamentali per la vita di tutte le associazioni, e noi lo sappiamo bene. Angelo, Clara, Fausto e Gabry. Quattro amici e quattro moto che hanno dato vita ormai diversi anni fa al noto Motofolk. Si tratta di quattro componenti del Gruppo Folcloristico Pasian di Prato che all’ interno di esso hanno saputo condividere un hobby comune per le due ruote creando un sorta di mini club motociclistico/folk, portato ora avanti anche dalle giovani leve Alessandro e Filippo.
Senza le dovute precauzioni, si sa, la moto può essere un hobby un pò rischioso ma allo stesso tempo rappresenta la voglia di uscire, di vedere posti nuovi e di incontrarsi. Anche se all’inizio erano solo due i centauri che si ritrovavano per una gita domenicale anche fuori porta, la voglia di stare insieme ha contagiato nel giro di pochi mesi anche altri amici che si sono aggiunti per fare insieme qualcosa che per il Gruppo Folk di Pasian di Prato era nuovo.
La prima tappa fondamentale della storia del Motofolk risale al 3 ottobre 2004, data della prima uscita ufficiale dei fantastici quattro. Sfoggiando delle strepitose maglie con i colori del Friuli e del Motofolk, le quattro moto hanno portato i “nostri” per più di 300km divisi tra Friuli, Slovenia ed Austria. Da allora ogni occasione è buona per salire in sella e partire insieme anche se non sempre si riesce ad essere tutti.
Il tempo da trascorrere insieme è ancora tanto e il Motofolk ha già in cantiere le prossime escursioni previste per la primavera. Naturalmente con un occhio di riguardo agli impegni del gruppo folk!

 

Une passion comune, no propit un stîl di vite, ma un mût di tornâ a cjatâsi intal non de amicizie e dal folclôr: la moto! Ce che e pee cuatri personis a cuatri motos al è il stes che al pee plui di trente personis al folclôr: la amicizie e la passion. Doi valôrs fondamentâi pe vite di dutis lis associazions, e nô lu savìn benon. Angelo, Clara. Fausto, Gabry. Cuatri amîs e cuatri motos che a àn dât vite intai ultins agns al zaromai cognossût Motofolk. Si trate di cuatri components dal Grup Folcloristic Pasian di Prât che, tal grup, a àn savût condividi un hobby comun pes dôs ruedis creant une sorte di mini club motociclistic/folk, puartât a ore indevant ancje des zovinis jevis Alessandro e Filippo. Cence lis dovudis precauzions, si lu sa, la moto e pues jessi un hobby un pôc pericolôs ma tal stes timp al rapresente la voie di jessî, di viodi puescj gnûfs e di cjatâsi Ancje se tal principi a jerin dome doi i centaurs che si cjatavin par une gjite domenicâl ancje fûr puarte, la voie di stâ insiemi e à cjapât, intal zîr di pôcs mês, ancje altris amîs che si son zontâts par fâ insiemi alc che pal Grup Folk di Pasian al jere gnûf.

La prime tape fondamentâl dee storie dal Motofolk e je chê dai 3 di Otubar dal 2004, date de prime jessude uficiâl dai fantastics cuatri. Sflocjant des maraveosis maiis cui colôrs dal Friûl e dal Motofolk, lis cuatri motos a àn puartât i “nestris” par plui di 300 chilometris dividûts tra Friûl, Slovenie e Austrie. Di chê volte ogni ocasion e je buine par montâ sù su la siele e tornâ a partî insiemi e ancjemò tant e il Motofolk al à za in cantîr lis prossimis escursions previodudis pe Primevere. Dal sigûr cuntun voli di rivuart pai impegns dal grup folk!